mercoledì 3 aprile 2013

I ricchi in politica, i poveri a spaccare le pietre

Che palle! 2+8 mariiuoli normali che facevano pagare al denaro pubblico anche le loro tasse private, grattaevinci e cambi d'olio.

Adesso anche il M5S può essere considerato moderato.
Propongo l'azzeramento di TUTTI i rimborsi. Se vuoi fare politica ti becchi solo uno stipendio fisso. Anche se decente: 3milla? 4mila? 5mila euri? va bene ma poi basta.
E non me ne frega un caxxo, Bersani, se solo i ricchi possono fare politica. Me ne frga un caxxo.
Se i 'poveri' fanno politica in questo modo è giusto che tornino a spaccare le pietre.


Cambio dell'olio, Gratta e vinci, tassa sui rifiuti Paga Regione Calabria: 10 consiglieri indagati

Indagine della Guardia di finanza: ai domiciliari
2 eletti del centrosinistra e 8 del centrodestra

REGGIO CALABRIA - I detersivi per il bucato di casa? Li pagava il Consiglio regionale della Calabria. La manutenzione dell’auto privata, cambio gomme, olio, spazzole per tergicristalli? Si faceva con i soldi dei contribuenti. Il vizio di giocare al Gratta e vinci? Soddisfatto grazie ai fondi regionali. C’è di tutto e di più come riporta il Quotidiano della Calabria, nell’inchiesta della Guardia di finanza di Reggio Calabria che ha iscritto nel registro degli indagati 10 consiglieri regionali, due del centrosinistra e otto del centrodestra, accusati di peculato per aver stornato fondi pubblici per interessi personali. Indagati anche i direttori amministrativi dei singoli gruppi consiliari di Palazzo Campanella.

continua qui




Nessun commento:

Posta un commento