giovedì 4 aprile 2013

Giornata mondiale di liberazione dall'Assolutamente

Questo blog si imbarca oggi in un'impresa mai tentata prima, una di quelle da far tremare le vene e i polsi. Si indice qui la prima giornata mondiale di astensione e di liberazione dall'uso di assolutamente. Cessiamo di usare questa parola, sino alle 15.00 di domani! Abbandoniamola al suo destino di nullità, per un giorno! Spegniamo le luci all'iperbole piatta come una retta! Stacchiamo il filo a radio e TV, biotopi prediletti dal mostro! Usiamo certamente, credo di sì, penso che no, immagino probabile, di certo, sono d'accordo, non sono d'accordo, sì, no, forse, probabilmente, se ci riusciamo, che Dio ce la mandi buona, speriamo! Usiamo la parola cui siamo costretti dopo l'estinzione di assolutamente. E lasciamo entrare un po' di sole nella nostra lingua!

assolutamente (contrari all'aumento IRPEF per pagare i debiti) per credo di no, ma non sono certo


Elezioni/ Grillo: Timore brogli ? Assolutamente si' (per lo dico ma poi basta, eh!?)



Per chi fosse interessato alla definizione scientifica dell'uso che si fa oggi di questa parola, consiglio di visitare questa pagina del sito de La Crusca, cui innalzo lodi sperticate.



Nessun commento:

Posta un commento