mercoledì 17 ottobre 2012

Una calda terra gemella

Pare che si sia trovato un pianeta di massa appena più grande di quella terrestre che orbita attorno alla stella più vicina al nostro sistema solare, Alpha Centauri B 1).
E', o sembra essere un pianeta roccioso simile al nostro, ma orbita troppo vicino alla sua stella e sicuramente è un bel po' caldo per ospitare la vita come la intendiamo noi.
E' comunque eccitante sapere di avere un vicino così vicino (e i suoi fratelli se, come appare probabile, saranno scoperti quegli altri pianeti che accompagnano, statisticamente, un corpo roccioso di questa massa).



La cosa che più mi affascina è sapere che il pianeta in questione è stato scoperto registrando il movimento della sua stella, indotto dalla gravità del pianeta medesimo: un movimento di 51 centimetri al secondo, 1.8 km all'ora.
...
1,8 km all'ora: due volte più lento di me quando vado al lavoro a piedi.
Se ci pensate, vedere questa inezia dalla Terra è una cosa meravigliosa.

La storia della scoperta sarà pubblicata oggi su Nature.
Per ora la trovate su science daily

Edit, 17.10.12: Scientific American, l'articolo, Le Scienze, l'articolo in italiano

_____________________________

1) Il sistema di Alpha del Centauro è, come si sa, il sistema solare più vicino al nostro. E' composto da tre stelle (A, B e proxima - quest'ultima la più vicina in assoluto a noi) che gravitano attorno ad un comune centro di massa. Alpha Centauri B, la stella con il pianeta appena scoperto, è un po' più piccola del sole e appena un po' meno luminosa.

Nessun commento:

Posta un commento