domenica 30 settembre 2012

Esercizio complottista 2


LE GRANDI MANOVRE

Fini e Casini in pressing per il Monti bis
Bersani contrario: "Basta scorciatoie"

"Bisogna evitare che questo governo sia una parentesi", dice il leader di Fli. Casini: "Se qualcuno pensa che Monti sia un incidente è fuori di senno". Parole che arrivano a poche ora dall'annuncio della discesa in campo di Montezemolo a sostegno dell'attuale premier. Il segretario Pdl: "Se vuole continuare, deve candidarsi". Il 'no' del segretario del Pd


Fini:«Serve grande lista civica per Monti bis»
Casini: «Se si crea, aderisco subito» 

Il leader Udc: «Pazzo chi pensa che il governo sia una parentesi» Alfano:«Difficile, se il premier non si candida»

[...]
CASINI: «PAZZO CHI PENSA MONTI SIA INCIDENTE» - Poi è intervenuto anche il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini: «Chi pensa che Monti sia un incidente di percorso di cui bisogna disfarsi è fuori di senno. Il prestigio che ha ridato all'Italia è un importante e prezioso punto di riferimento non solo per oggi.
«HA RIDATO CREDIBILITA' ALL'ITALIA»- «Io - ha continuato - non sono un entusiasta di Monti, come mi dipingono, perché l'entusiasmo è degli sciocchi. Io semplicemente vedo come era stato ridotto il nostro Paese dopo una certa politica per vent'anni e come lui ha ridato credibilità all'Italia». Ed ha concluso: « Se si creerà un contenitore «che sta tra Pdl e Pd» ed è «alternativo al grillismo, io aderisco a questa lista».
___________________________
E dunque, come si diceva, il percorso è arrivato al capolinea. Sia detto a margine: il sottoscritto, dalla sua profonda e ormai stantia anima di marxista libertario, voterà chi candiderà Monti. Fosse anche quel furbone di Fini.
Uh! L'ho detto! Il grande complotto giudoplutomassonico ha frantumato le mie frali difese!

Nessun commento:

Posta un commento