lunedì 25 giugno 2012

L'immagine della settimana - 26.06.2012

Continuo con la fantascienza. Lo stesso caccia che prima è ritratto mentre attaccava un incrociatore stellare è qui ripreso mentre lascia la sua base.
Come si può forse intuire (conoscendo le altre mie immagini), il grande bagliore è in realtà una nuvola di punti generata da una formula di attrattore strano (adesso non ricordo esattamente quale, mi pare fosse Lorenz84)




Nel fare queste cose, la mia idea, fondamentalmente, è: se i fenomeni della natura e della fisica sono descrivibili attraverso frattali e attrattori... perchè non usare le stesse formule per disegnare effetti 'naturali' e/o fisici? 
E' un'azione di rinaturalizzazione degli effetti grafici, forse. 
Cioè... Quella luce non imita uno scoppio, non fa finta di essere un'esplosione. Non disegno volontariamente delle linee per rappresentare l'idea che ho del fenomeno. Ma, al contrario, metto in atto un movimento che, senza che io possa controllarlo del tutto, potrebbe avere caratteristiche simili a quelle di un'esplosione che non c'è mai stata. Cioè... quella cosa esplode, con parametri che, forse, sono quelli di un'esplosione beneducata, anche se non è mai avvenuta.
Vabbè... Non credo di sapermi spiegare meglio ;)
__________________________
La cosa interessante per un vecchio smanettone di grafica 3D, è che oggi un 'oggetto' del genere partecipa all'illuminazione della scena. Cioè, si può pensare che scoppi veramente e  veramente illumina.

Spero vi piaccia
Testo e immagini CC by LAV/gigionaz, nc

1 commento: