venerdì 11 maggio 2012

Qui delle divertite passioni

Ah! La vita fortunata! Che meraviglia lavorare in mezzo agli uomini! Che splendida sorte operare, atomicamente, per gli uomini, limoni succosi!

relinked

In mezzo al turbinio di passioni e di tormenti può capitare che perdi di vista i tuoi, di tanto in tanto.
E l'io, espanso, non tritura nulla, ma si sparpaglia inerme e si lascia passare.


Meglio se le gazzarre degli uccelli 
si spengono inghiottite dall'azzurro: 
più chiaro si ascolta il sussurro 
dei rami amici nell'aria che quasi non si muove, 
e i sensi di quest'odore 
che non sa staccarsi da terra 
e piove in petto una dolcezza inquieta. 


Se mi spiego :D

3 commenti:

  1. Chissà perché mi sono commosso.. Eh, Montale mi fa sempre quest' effetto. :)

    RispondiElimina
  2. Te, mi sa, capisci cosa intendo ;)

    RispondiElimina
  3. Eh eh..sì, credo proprio di sì..

    RispondiElimina