sabato 19 maggio 2012

Bombardare le scuole

   Da uomo di scuola la prima cosa cui penso è il crocchio di quelle testematte in procinto di andare a sedersi ad un banco. Per come li conosco, e li conosco bene, non meritano nulla di male.

link
   Da uomo che ha l'età che ho io, appena sentita la notizia alla radio, ho pensato a Piazza della Loggia. Brescia, 1974. Istintivamente e, probabilmente, sbagliando.
Mi dev'essere tornata in mente perchè siamo ad un passo dal baratro e, ahimè, 'il momento è ottimo', come dicevano una volta.

Ho sentito dire che 'la mafia'. E non ho proprio idea di cosa volessero dire.
Hanno parlato di bombole di GPL. E mi chiedo se la mafia sia ridotta male a tal punto da andare a rifornirsi da un bombolaio.
Il timer dice 7.55 e lo scoppio è avvenuto 10 minuti prima.
Non è da mafia.

Certo...

Tutte queste, però, sono sciocchezze.
Rimane solo il dolore per quelle bimbe che erano ancora allegre.

Nessun commento:

Posta un commento