venerdì 16 marzo 2012

Per superare la contingenza

... e toccare l'infinito :D


Oh... dimenticavo... Ian Anderson, qui sotto decisamente invecchiato, è stato uno dei più grandi musicisti degli anni '70. E'  il capo flautista del gruppo dei Jethro Tull. Da non confondersi con il Ian Anderson politico, fondatore di un partito inglese,  neofascista e per la supremazia bianca.
Il nostro Ian Anderson, come clown da palcoscenico, è davvero una via verso il sublime :D


Nessun commento:

Posta un commento