sabato 17 dicembre 2011

Elogi I,18


ELOGIO DEL GATTO



Il gatto è sinuoso e sensuale, ma questo, lo ammetto, è un luogo comune.
Però, a volte, ti trovi a letto, da solo, e l'aria è fredda, e si congelano i piedi. E in casa, per un qualche strano caso, si trova un giovanissimo micio. Allora sale sul letto, al buio, e si strofina contro la tua nuca mentre tu, sconsolato, già dormi. Poi scopre un pertugio, giusto tra la tua schiena, le spalle e il materasso. Dove la coperta non può aderire, nonostante tutte le tue attenzioni. Allora si insinua in silenzio, quasi con timore di non poterne più uscire. Arriva al fondo, attorno ai piedi. Si accoccola. Fa le fusa. Con discrezione s'addormenta.
E tu fai sogni meravigliosi.

Nessun commento:

Posta un commento