lunedì 10 ottobre 2011

Censimento 2011

Per dovere e informazione dirò che sono riuscito a compilare online il Censimento, il terzo giorno alle ore 7 di mattina. Senza problemi di linea.

6 commenti:

  1. Non capisco il motivo di tanta fretta. Si vince qualcosa?

    Sabato incontrai una ragazza che aveva intenzione di consegnare il plico all'ufficio postale.

    Per quanto mi riguarda, se ne parla a fine mese, all'alba, online.

    RispondiElimina
  2. Concordo con Zdenek: file alle poste, server intasati, scene da fine del mondo.
    Ma che per caso è come il canone rai che se sei fra i primi a pagarlo vinci un posto in 45° fila all'Ariston per la serata delle nuove proposte in quel di Sanremo?

    RispondiElimina
  3. Non è stata fretta, per me. Me lo volevo togliere dalle scatole. Come credo per molti altri. La nota, qui, vale come semplice cronaca.
    Mi ha colpito, semmai, la massa di utenti della rete che ha utilizzato il mezzo per una disbriga burocratica.
    Saluti!

    RispondiElimina
  4. Io farò come Zdè.

    Ma sai Gì io non so come siete messi voi in Liguria con le poste, ma qui, tendenti all'Equatore, le poste sono assimilabili al martirio.
    Quindi mi sembrava largamente prevedibile che si preferisse farlo da casa, comodamente seduti in poltrona.
    Come teoricamente si farebbe se la nostra burocrazia fosse digitalizzata per intero.
    L'hai letto Gilioli per una multa?
    E' istruttivo e ti dà anche l'idea di chi ci governa.

    RispondiElimina
  5. Sì, Gilioli grazie a te l'ho letto.
    No, qui da noi è tutto più umano. A parte gli autovelox.
    Comunque, anche se per andare alle poste a piedi ci avrei messo tra i 3 e i 10 minuti (dipende se l'ufficio più vicino è o non è pieno di pensionati)e a fare la fila al max avrei dovuto attendere 30 minuti... anche se vivo in una città di meno di 100.000 abitanti, la comodità di farlo in casa al computer è davvero tanta.
    Ho fatto anche quello dei miei vecchi, fatta passare la buriana.
    5 minuti il mio e 5 il loro, più o meno.
    Il futuro è questo, speriamo di arrivarci.

    RispondiElimina
  6. Mi preoccupa il come ci arriviamo =D

    RispondiElimina