giovedì 8 settembre 2011

Ma perchè mi girano per la Padania?


   Mi girano come eliche indifferenti al pericolo della cavitazione. Mi girano vorticosamente per questa cosa straniera che non capisco.
Chi sono questi che vengono da me? Da me? In riviera? Nella riviera dei fiori, di storia gallo romana, ligure e tosca, che ha visto passare lento il gran padre Dante? Dove si dice 'belìn fanti, stasea a manszo a fainà daa Pia!" e "A sto chi 'n su 'r molo a vedee s'a passa 'r magon'. Dove c'è sempre il sole, e l'odore del mare arriva a volte come un ficcanaso che ti entra fin sotto le lenzuola. Dove, se piove, e piove spesso, qui da me, è quasi sempre una pioggia allegra.
Chi sono questi che cambiano sei sette volte il tragitto, in fretta e furia, per non incontrare la gente del luogo?
E, se non ci vogliono incontrare, cosa diavolo ci son venuti a fare, qui, a casa nostra?

Secondo me è solo una pubblicità. Tra non molto ricomincia il film.



Img sup

2 commenti:

  1. Oggi per il primo giorno niente schiaffoni agli infamoni su due ruote, non va bene...

    RispondiElimina
  2. Poveretti. Forse non capiscono cosa sta succedendo. Li vedo perplessi :)

    RispondiElimina