lunedì 19 settembre 2011

La razionalità del mercato

 
   Anche oggi come tutti i giorni si commentano i mercati, su Radio24, la radio del Sole24Ore, il giornale della confindustria. Cioè su una testata seria, tecnica, informata, equidistante, baipartiszan - come si dice.
Dunque: "Giornata pesante sulle borse d'Europa. Gli investitori s'interrogano sul possibile default della Grecia, attendendo l'incontro del ministro delle finanze ellenico (segue nome omerico) con la troika formata dai rappresententi della BCE, dell'FMI e dell'Unione Europea. Nel frattempo i titoli del listino perdono in maniera consistente (segue elenco e motivazioni). Anche il titolo della Juventus perde circa l'8%, in risposta all'ultima prova non convincente della squadra".
   Ora, nessuno dubita della ragionevolezza del mercato che, nascosta ai più nei suoi mezzi e nelle sue azioni, opera per la comune felicità.
Ma per favore... dopo la vittoria in trasferta della Juve e dopo gli show di Pirlo nella prima di campionato, inventatevene un'altra.

(A meno che non si dimostri che Conte sta facendo insider trading... ;))




4 commenti:

  1. Bè, vuol dire che dalla borsa non sono arrivate solo cattive notizie dunque!

    RispondiElimina
  2. Torinese torinista, I suppose.
    Non è una bella cosa, ma transeat :D

    RispondiElimina
  3. Piemontese torinista, of course.

    RispondiElimina
  4. Grandi nemici di un tempo. Me li ricordo i Graziani Pulici Bettega Furino :)

    RispondiElimina