venerdì 2 settembre 2011

Elogi I,7


ELOGIO DELL'ANGUILLA



   L'anguilla si accoppia nel mar dei sargassi. E già questo basterebbe. Però io una volta ho trovato un'anguillina dentro una scarpa sfondata, in un canale di Rebocco. E allora è proprio vero che le anguille sono vagabonde, e dormono sotto i ponti, e la sera si raccontano il viaggio dal mar dei sargassi a una scarpa sfondata. Le anguille vivono intensamente, come nessun uomo può nemmeno sperare di poter immaginare di fare.
   E infatti un grande poeta, qui dei dintorni, aveva trovato parecchie anguille nel corso della sua vita.




Testo di LAV/gigionaz

4 commenti:

  1. Utilissimo, per me che non ne conoscevo l'esistenza, il link al sito da te postato, anche se il suono metallico della voce narrante è insopportabile...

    RispondiElimina
  2. Ecco cosa sentivo... Io ho l'audio che esce in cuffia. Le tengo sempre vicino ma non le metto mai.
    Stasera c'era un rumoraccio :)
    Notte, va'...

    RispondiElimina
  3. Magari è meglio così, meglio che tutto se ne vada in un falò d'erbe secche e che la gente ricominci. (Anguilla, da La Luna e i falò.)

    RispondiElimina
  4. :) Anguilla, quello che scoperse la sua vita valere 'una mesata' e non sapeva chi era, davvero.
    Bella citazione. Doppia e ramificata.

    RispondiElimina