mercoledì 24 agosto 2011

Elogi I,5



ELOGIO DELLA FORMICOLA,
O DEL DOLCE FAR NIENTE


   Recentemente Sotutto, o un suo cugino, ha detto che s'è dimostrato che la formicola passa la parte maggiore di sua vita a far niente.
Io un simile sospetto lo covavo da anni (tutto quell'andare e venire dal buco del formicaio era troppo ostentato): e sono altresì convinto che l'industriosa bestiola, sapendosi osservata e presa ad esempio, ci godesse un mondo a far finta di sgobbare. E a prenderci in giro.
   Dove si vedono due cose: che spesso il maestro predica predica e anche che fu la cicala ad esser sempre stata cornuta e mazziata.
Il presente potrebbe anche essere rubricato: Elogio delle favole antiche, o delle risate.

Di LAV/gigonaz



4 commenti: